Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Afghanistan: dove c'è bisogno di mediazione, noi ci siamo

CIES Onlus

26 agosto 2021

2 comentarios

Afghanistan: dove c’è bisogno di mediazione, noi ci siamo

Laddove c’è bisogno di mediazione interculturale, noi ci siamo.

 

Dal 19 agosto i nostri mediatori interculturali lavorano incessantemente per supportare le autorità italiane nell’accoglienza dei cittadini afghani che stanno atterrando all’aeroporto di Fiumicino grazie al ponte aereo umanitario attivato in risposta alla drammatica situazione in Afghanistan.

Un’equipe di 17 mediatori, impegnati con turni che garantiscono una presenza h24. Presenza che sarà garantita finché ci saranno voli in arrivo. Finché ci sarà bisogno.

Supportano gli operatori italiani nelle prime procedure a seguito dell’ingresso. Ma soprattutto assistono le famiglie, i bambini e tutte le persone che stanno arrivando in queste ore nel nostro Paese…senza dimenticare di regalare un sorriso o giocare con i più piccoli.

 

È un lavoro duro, intenso e che non si fermerà qui.

Il supporto dei nostri mediatori è stato richiesto anche in diversi presidi socio-sanitari territoriali dove vengono indirizzate le persone che necessitano di visite mediche o di accedere a cure e assistenze specialistiche.

 

Una rete articolata di accoglienza e presa in carico dei più vulnerabili. E noi siamo orgogliosi di essere sempre al loro fianco.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Loading...