• it
    • en
    • fr
    • es
    • pt-pt
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

'Garbatella Soul Food': la cultura va in scena nel Municipio Roma VIII

CIES Onlus

Nessun commento

“Garbatella Soul Food”: la cultura va in scena nel Municipio Roma VIII

Progetto realizzato con il finanziamento di Roma Capitale - Municipio Roma VIII

Siamo lieti di annunciare la nascita del progetto “Garbatella Sould Food”, in collaborazione con il Municipio Roma VIII e realizzato nell’ambito del bando “CULT – L’ottava meraviglia“.

Il progetto “Garbatella Soul Food” ha l’obiettivo di portare a conoscenza della popolazione residente e della città di Roma la ricchezza socio-culturale che contraddistingue il quartiere, con un taglio artistico/sociale/gastronomico.

 

L’area di interesse del progetto è da molti anni fortemente attiva in ambito culturale. La presenza dell’Università Roma Tre, del Teatro Palladium e di molti presidi socio-culturali ha da sempre connotato il quartiere.

 

La caratterizzazione popolare del quartiere, con una popolazione residente molto legata ai propri valori storico-culturali, si scontra/incontra con la “gentrificazione” di Garbatella e aree limitrofe, in particolare con la sua trasformazione in un “food discrict” della città con la nascita di numerosi locali frequentati da tutti i cittadini romani e da molti giovani. Altro elemento molto importante la presenza crescente di immigrati residenti ( al 31-12-2017 il 10, 9% della popolazione) e il conseguente incremento dell’ incrocio tra culture diverse.

Il progetto si articolerà in due giornate, e toccherà due poli socio-culturali (Libreria Teatro “Tlon” e il Ristorante “Altrove. Porte aperte sul mondo”) con la finalità di fare un breve “tour” di due significative realtà che cercano di conciliare l’identità della Garbatella con le trasformazioni socio-economiche e culturali in corso.

12.12.2018 – 19:30

Ristorante “Altrove: Porte Aperte sul Mondo”

 

Il 12 dicembre, presso il ristorante “Altrove. Porte aperte sul mondo”, in via Benzoni 34, a partire dalle 19:30 le voci e i suoni  del Centro Giovani Scuola d’Arte MaTeMù saranno sul palco del ristorante: il trio composto da Fatou Sokhna, Muzio Mecchia e Matteo Pangia si esibirà in standard soul, jazz e rock . Il concerto si svolgerà all’interno dell’evento “La Cena Giusta” in collaborazione con Associazione Via Libera, a sostegno del progetto di solidarietà e riscatto sociale Cassa del Mezzogiorno, di Cooperativa (R)esistenza Anticamorra.

Il percorso etico e sociale del ristorante sposa e condivide l’iniziativa nata per valorizzare i prodotti del riscatto sociale, di contrasto del caporalato e di reinserimento lavorativo che la “Cassa del Mezzogiorno” distribuisce, e che racconterà Ciro Corona, ideatore del progetto.

28.12.2018 – 19:00

Libreria Teatro Tlon

 

Presso la Libreria Teatro Tlon, in via Magnaghi, il 28 dicembre sarà organizzato un reading teatrale con ospite parte della Compagnia Teatrale e del laboratorio teatrale di MaTeMù, alla presenza di Gabriele Linari regista e attore e Valentina Di Odoardo regista e attrice.

 

La compagnia teatrale porterà in scena alcuno brani di “#LORO – Uno di questi giorni prenderemo qualcuno e lo sbraneremo“, che affronta lo spinoso tema degli haters e dell’hate-speech, puntando l’occhio performativo e creativo su tutte le pratiche di odio che si sono modificate e sviluppate on-line, soprattutto attraverso i social network.

Valentina Di Odoardo porterà in scena “Racconti e Poesie dal Mondo a Occhi Chiusi“. Un viaggio nel buio, nei racconti e nelle poesie di autori e autrici straniere/i e della letteratura dell’immigrazione. Una performance per 10 spettatori alla volta.

L’evento sarà accompagnato da un aperitivo preparato dai ragazzi del Ristorante “Altrove. Porte Aperte sul mondo”.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...