fbpx

Nella Tempesta

CIES

27 giugno 2018

Nessun commento

Nel quadro delle sue attività, volte a promuovere il dialogo interculturale, il CIES produce lo spettacolo “NELLA TEMPESTA”, con la regia di Gabriele Linari.

 

Lo spettacolo è  frutto di un laboratorio teatrale realizzato all’interno del progetto VOLA -Vivere oltre l’accoglienza – cofinanziato dal Fondo Europeo per l’integrazione di Cittadini dei Paesi Terzi (FEI).

 

Nella Tempesta, per conoscersi, riscoprirsi. Nella Tempesta ci si perde, si va alla deriva, per approdare in una nuova terra dove potersi cercare.

 

Dopo l’esperienza dello spettacolo Altrove (Teatro Ambra Jovinelli di Roma, 2012, spettacolo che affrontava il tema dello “spaesamento” all’inizio di un percorso di migrazione), il gruppo teatrale del Centro MaTeMù approfitta del capolavoro di Shakespeare per analizzare le conseguenze dell’approdo.

 

Nella nostra Tempesta i superstiti al naufragio, giunti nell’isola magica di Prospero, sono costretti a domandarsi “Chi sono?” (più che “dove” sono). Ognuno di questi “migranti” ha l’occasione per tentare una nuova vita, esplorare una nuova identità… A meno che l’isola in cui sono giunti non offra le possibilità solo sotto forma di “sogno”…

 

Sulla scena giovani attori  – italiani, migranti e di “seconda generazione” – musicisti dal vivo e ballerini, tutti frequentatori del Centro Aggregativo MaTeMù del CIES, autori dell’adattamento – assieme al regista e agli insegnanti di musica e danza – frutto di un percorso formativo iniziato a ottobre 2013.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...