Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

By Your Side

Promuovere la piena inclusione socioeconomica di minori stranieri non accompagnati, migranti e seconde generazioni.

Titolo progetto:  By Your Side

Capofila: CIES Onlus

Partner: Cooperativa WAY (Way for the Action of Young) di Reggio Calabria.

Luogo: Lazio e Calabria, in particolare nelle città metropolitane di Roma e Reggio Calabria.

Periodo: 1° dicembre 2018 – 30 novembre 2019 (12 mesi).

Ente Finanziatore: “Fondo di beneficenza ed opere di carattere sociale e culturale” di Intesa San Paolo

Obiettivo:

 

Promuovere la piena inclusione socioeconomica di minori stranieri non accompagnati, migranti e seconde generazioni, attraverso un modello integrato di risposta ai bisogni, che prevede l'attivazione di processi di empowerment al fine di rendere i giovani consapevoli dei propri diritti e autonomi nelle loro scelte professionali.

 

Più nel dettaglio, "By Your Side" si prefigge i seguenti obiettivi:

  • l’inclusione sociale ed educativa di 350 destinatari del progetto attraverso la conoscenza dei servizi del territorio e attraverso l’acquisizione di competenze linguistiche e di apprendimento di base;
  • la promozione dell’occupazione attraverso i PIP (Piani di Intervento Personalizzati) per 40 destinatari del progetto, che avranno accesso ai training on the job e ai percorsi per l’autoimpresa, e attraverso interventi di diversity management rivolti alle imprese coinvolte nel progetto;
  • la promozione e l’empowerment sulle tematiche dei diritti dei lavoratori, grazie alla realizzazione di un laboratorio e di due performance di teatro forum per 70 giovani migranti e italiani;
  • lo scambio e il dialogo interculturale tra giovani italiani e stranieri che frequentano il centro giovani e scuola d’arte MaTeMù.

 

 

A chi è rivolto:

 

Il progetto si rivolge a giovani italiani e stranieri, tra i 16 e i 30 anni, che vivono in situazione di disagio socio economico e/o familiare e che, per le condizioni di marginalità in cui versano, sono impossibilitati a esprimere il proprio potenziale sociale, culturale e lavorativo.

 

 

Principali attività:

 

Il progetto prevede 4 aree di intervento:

 

1. SERVIZI DI INCLUSIONE SOCIALE ED EDUCATIVA:

  • Prima informazione e orientamento al territorio, rivolto a 350 giovani migranti, seconde generazioni e italiani. I giovani coinvolti, potranno essere indirizzati alle altre attività di progetto (corso di italiano L2, sostegno scolastico, attività artistiche e ricreative, orientamento al lavoro) o ai servizi offerti dal territorio più adatti a rispondere alle loro esigenze.
  • Corso di italiano L2 di livello A2 per 12 studenti stranieri, realizzato a Roma presso il Centro MaTeMù. Verrà utilizzata una didattica ludico-espressiva, capace di stimolare l’interesse e la partecipazione di studenti adolescenti e giovani.
  • Supporto allo studio presso il Centro Giovani MaTeMù.

 

2. SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO AL LAVORO:

  • Un primo orientamento alla formazione e al lavoro di almeno 100 giovani migranti e seconde generazioni, tra i quali saranno selezionati i 40 beneficiari dei piani di intervento personalizzati (PIP).
  • Per i beneficiari dei PIP, accesso alle misure accelerate di rafforzamento/aggiornamento delle competenze, che comprendono:
    • workshops per il rafforzamento/aggiornamento delle competenze trasversali e professionali,
    • laboratori di L2 professionale specialistico.
  • Dopo le misure accelerate di rafforzamento/aggiornamento delle competenze, i beneficiari dei PIP avranno accesso:
  • Il coinvolgimento di dieci aziende che parteciperanno ad una giornata formativa sul diversity management, finalizzata alla valorizzazione della diversità (culturale, religiosa e di genere) come risorsa e opportunità per lo sviluppo personale e il rinnovamento/miglioramento dell’azienda.

 

3. ATTIVITA’ DI EMPOWERMENT PER IL CONTRASTO ALLO SFRUTTAMENTO LAVORATIVO:

  • Un laboratorio di teatro forum sulle tematiche dello sfruttamento lavorativo e dei diritti dei lavoratori per 10 giovani, sia stranieri che italiani.
  • Due performance di teatro forum a conclusione del laboratorio, alle quali parteciperanno 60 spettatori.

 

4. LABORATORI ARTISTICI E DI SCAMBIO INTERCULTURALE presso il centro MaTeMù, di arteducazione:

l’utilizzo dell’arte come strumento educativo, finalizzato alla scoperta e al potenziamento delle abilità personali e allo sviluppo dell’ interazione tra giovani di diversa provenienza. I laboratori previsti sono:

  • laboratorio di rap,
  • laboratorio di percussioni,
  • laboratorio di urban dance,
  • laboratorio di canto.

Per info sul progetto:

0677264611 - dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 17.00

[email protected]

NEWS

DO IT YOURSELF – WORKSHOP AUTOIMPRESA

DO IT YOURSELF – WORKSHOP AUTOIMPRESA

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

Loading...