Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Kick Off Day

Il calcio come opportunità lavorativa reale.

Presso il nostro Spazio di Orientamento alla Formazione e al Lavoro, accogliamo minori e giovani stranieri che risiedono nei centri di accoglienza (CAS, SPRAR, Case Famiglia) oppure sono usciti dal circuito di accoglienza e sono alla ricerca di un impiego che consenta loro di pagarsi un alloggio e il sostentamento.

 

Durante i colloqui con loro lavoriamo all’emersione delle competenze formali e informali e, molto spesso, quando tocchiamo l’argomento “sport”, emergono una grande passione per il gioco del calcio e, a volte, un vero e proprio curriculum sportivo da calciatore (magari nel paese d’origine). Il “sogno” del calcio, però, viene presto abbandonato da questi ragazzi che da un lato non lo vedono come opportunità concreta di soddisfazione dei loro bisogni più urgenti e, dall’altro, non hanno oggettive possibilità di frequentare Scuole Calcio o di fare provini presso le società sportive.

 

Il gioco del calcio è già ampiamente utilizzato (e con successo) in progetti volti all’inclusione sociale. La nostra sfida è fare di esso una concreta opportunità di inserimento lavorativo.

 

Le categorie del calcio italiano prevedono, fino alla serie C, una retribuzione con regolare contratto. Il progetto KICK OFF DAY nasce dall’idea che offrire a questi ragazzi l’opportunità di farsi osservare da tecnici del settore per vagliarne il reale talento potrebbe costituire il primo passo verso un reale inserimento lavorativo.

 

L’intento, pertanto, è quello di creare un’occasione concreta di matching azienda/lavoratore attraverso una preselezione (una partita di calcio da giocare alla presenza di tecnici e presidenti di Associazioni Sportive) e un vero e proprio provino da effettuarsi presso le squadre che hanno manifestato interesse verso qualcuno dei giocatori in occasione della partita. Il progetto KICK OFF DAY, in sostanza, prevede l’organizzazione di una serie di partite di calcio ad intervalli regolari reclutando i ragazzi attraverso la rete con i centri di accoglienza. I ragazzi selezionati vengono da noi proposti alle Società Sportive interessate o che sono alla ricerca al fine di ottenere un provino finalizzato all’inserimento nell’organico della squadra.

 

Affinché i ragazzi selezionati seguano un iter trasparente e con un’adeguata assistenza, tutti i passaggi avvengono col nostro affiancamento e in collaborazione con Daniele Andreozzi: Allenatore Uefa B, Responsabile formazione tecnica Carpi FC1909 e presidente della RIA Management (associazione sportiva dilettantistica che si occupa di calcio sotto vari aspetti: gruppo di procura, mediazione e tutela legale sportiva specializzata nella lotta alla speculazione sul calcio giovanile).

 

Il progetto è realizzato anche grazie al contributo della presidenza del consiglio dei Ministri con il fondo dell'8X1000 dell'Irpef devoluto dai cittadini alla diretta gestione statale per l'anno 2016.

Per info sul progetto:

Margherita Valori

0677264611

orientamento@cies.it

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Loading...