fbpx

Lotta all’Abbandono Scolastico

Migliorare le condizioni di vita e promuovere il diritto a una educazione di qualità per i bambini/e con problemi di apprendimento.

Titolo del progetto: "Programma di Lotta all'abbandono scolastico mediante un programma di diagnosi e rieducazione per bambini/e con problemi di apprendimento a Villa el Salvador – Lima" - co-finanziato dal Ministero degli Affari Esteri Italiano  - 2009 -2012.

 

 

Il progetto intende migliorare le condizioni di vita e promuovere il diritto a una educazione di qualità per i bambini/e con problemi di apprendimento a Villa El Salvador, una delle grandissime periferie di Lima in Perù. In generale si promuove un sistema di prevenzione e trattamento dei problemi di apprendimento nei contesti formativi, educativi, familiari e ridurre il tasso di abbandono scolastico.

 

 

Le principali attività riguardano:

 

  • l’implementazione di servizi di screening e rieducazione per bambini/e, di scuole elementari e materne;
  • la formazione e assistenza tecnica di operatori, insegnanti e direttori delle scuole coinvolte per l’adozione di tecniche e strumenti di riconoscimento precoce;
  • l’accompagnamento e sostegno socioculturale rivolto ai referenti familiari coinvolti attivamente nel processo terapico e rieducativo dei bambini/e;
  • la comunicazione e informazione focalizzata verso la comunità di riferimento con azioni orientate al cambiamento di percezione del bambino – bambina con questi problemi;
  • la sistematizzazione dell’esperienza e trasferimento/diffusione in altri contesti regionali come buone pratiche che possano permettere di diffondere la conoscenza e di replicare programmi e modelli funzionali.

 

 

I beneficiari diretti sono:

 

circa 8.000 bambini della materna e delle elementari che usufruiscono del servizio di screening e partecipano al programma preventivo e di rieducazione; 200 tra insegnanti, direttori e vicedirettori delle scuole primarie e dell’infanzia coinvolte; 3.500 referenti familiari.

 

 

I beneficiari indiretti sono:

 

il totale degli alunni delle scuole coinvolte poiché attraverso i programmi di rieducazione per bambini/e con problemi di apprendimento migliora la qualità didattica complessiva; la comunità, le istituzioni pubbliche e locali, le associazioni locali nel loro insieme in quanto un miglior sistema scolastico che risponde alle difficoltà della popolazione infantile permette una diminuzione dei fenomeni di abbandono scolastico e del disagio con conseguenti fenomeni di disgregazione del tessuto comunitario e sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...