fbpx

Tulipan CEIBO

Costruire e diffondere circuiti di economia solidale e Commercio Equo in Argentina.

Titolo del progetto: "Tulipan – CEIBO", Progetto integrato di promozione sociale e di sviluppo di economie solidali – commercio equo in favore di settori vulnerabili delle aree metropolitane e rurali- co-finanziato dal Ministero degli Affari Esteri Italiano - 2008- 2011.

 

Il progetto prevede la costruzione e diffusione di circuiti di economia solidale e Commercio Equo a livello nazionale attraverso interventi per il miglioramento degli standard di produzione, di commercializzazione e di consumo dei prodotti di artigianato e le performance culturali, sociali dei beneficiari e degli attori coinvolti.

 

 

Le principali attività riguardano:

 

  • Formazione e Assistenza tecnica alla produzione e commercializzazione di prodotti artigianali delle comunità indigene del nord argentino, comunità andine e comunità del gran chaco. Standard di qualità e design.
  • Sviluppo dei circuiti di commercio equo con l'apertura di nuovi negozi in zone altamente commerciali e rafforzamento della rete nazionale di commercio equo e advocacy verso le istituzioni pubbliche.
  • Accompagnamento e sostegno sociale e valorizzazione culturale: Ricerca, studio e rielaborazione di elementi artistici artigianali tradizionali e rinnovamento del design.
  • Comunicazione marketing sociale: sensibilizzazione diffusione sulle tematiche del commercio equo, clausole sociali, marchio etico, e calori etici e ambientali.
  • Sistematizzazione- diffusione delle buone pratiche e modelli di promozione dei diritti umani per i popoli originari e di promozione di produzioni sostenibili a livello ambientale.

 

 

I beneficiari sono:

 

400 artigiani e artigiane delle comunità indigene del nord Argentina formati sul miglioramento degli standard di qualità, design e commercializzazione, 120 operatori dei circuiti di commercio equo ed economia solidaria a livello nazionale, formati su fare rete e commercio equo, marketing sociale e comunicazione, 6000 studenti e 120 promotori giovani per la moltiplicazione dei contenuti etici e i principi del commercio equo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...