Generic selectors
Exact matches only
Exact matches only
Search in title
Search in title
Search in content
Search in content
Search in excerpt
Post Type Selectors
Hidden
Hidden
Hidden
Hidden

RAPporti - Laboratori Rap per nuove rotte comunitarie

CIES Onlus

29 Abril 2021

Sem comentários

RAPporti – Laboratori Rap per nuove rotte comunitarie

“RAP-porti – Laboratori RAP per nuove rotte comunitarie” è il laboratorio DOORS condotto da Francesco Garberini e in partenza a maggio nell’ambito del Festival delle Arti Collettive al Parco della Caffarella.  

 

Un viaggio tra pensieri, emozioni, esperienze, paure e desideri per costruire inedite e nuove rotte comunitarie. Come? Insieme, ognuna e ognuno con il proprio vissuto ma in un percorso collettivo in rima. La nostra bussola sarà ovviamente la musica rap!

 

Pronto a partire? Il laboratorio può accogliere fino ad un massimo di 10 partecipanti ed è completamente gratuito. Non perdere l’occasione! Vi aspettiamo tutti i giovedì dal 6 al 27 maggio dalle 16.30 alle 18.30. Per partecipare basta compilare il modulo di iscrizione cliccando qui e nel campo “altra scuola/spazio” selezionate “lab Rap Caffarella”.

 

Il Festival delle Arti Collettive è l’iniziativa promossa da PartecipArte, frutto della passione e del lavoro di tante persone, reti, organizzazioni, movimenti unite dal desiderio di affrontare le sfide del nostro presente in modo creativo per dar vita a comunità sempre più rappresentative, coese e incisive. Il Cies onlus collabra ormai da 10 anni con Parteciparte attraverso attività formative e la realizzazione di spettacoli di teatro forum sul tema della discriminazione e del consumo responsabile! Dai un’occhiata al programma del Festival: https://www.parteciparte.com/it/festival/

 

Per ulteriori informazioni: [email protected]

 

 

Questo laboratorio è realizzato nell’ambito di “DOORS – Porte aperte al Desiderio come Opportunità di Rigenerazione Sociale- è un progetto con capofila CIES Onlus selezionato e co-finanziato dall’Impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa Minorile.”

Tags :

Deixe uma resposta

O seu endereço de email não será publicado. Campos obrigatórios marcados com *

Loading...