• Italiano
    Generic selectors
    Exact matches only
    Search in title
    Search in content
    Search in posts
    Search in pages
    Spettacoli, Performance e Teatro Forum
    Pagina iniziale Teatro

    Spettacoli, Performance e Teatro Forum

    Il CIES Onlus realizza spettacoli teatrali, spettacoli di Teatro Forum (una delle tecniche del Teatro dell’Oppresso)  e performance teatrali “sensoriali”, che prevedono la partecipazione del pubblico.

    SEI INTERESSATO ALLE NOSTRE PERFORMANCE TEATRALI E AI NOSTRI SPETTACOLI?

    SEI INTERESSATO A METTERLI IN SCENA NEL TUO LOCALE?

    Contattaci o scrivi una mail alla nostra responsabile teatro:

    Valentina Di Odoardo – v.diodoardo@cies.it – 0677264661

    SPETTACOLI E PERFORMANCE TEATRALI

    ATTUALMENTE

    DISPONIBILI

    Le nostre performance sono azioni artistiche volte a fa vivere un’esperienza al pubblico. Un’esperienza che coinvolga più sensi e che porti ad un incontro con il sé e con l’Altro.

    ASSAGGI SONORI

    Una performance uditiva e gustativa in cui il pubblico viene invitato a bendarsi per immergersi in una serie di suggestioni verbali nate da ricordi lontani e da differenti cibi. In una società in cui tutto è immagine viene chiesto al pubblico di rinunciare per un po’ di tempo al senso privilegiato, la vista, per lasciarsi andare ad altre dimensioni percettive.

    PER INFO:

    Valentina Di Odoardo – v.diodoardo@cies.it – 0677264661

    RACCONTI E POESIE DAL MONDO A OCCHI CHIUSI

    Una performance uditiva immaginata per fare compiere ai visitatori una breve ma suggestiva visione sonora, un “viaggio al buio” nei racconti e nelle poesie di autori e autrici straniere/i e della letteratura dell’immigrazione. In un’atmosfera distesa, bendati per potersi concentrare sull’ascolto, i visitatori potranno ascoltare storie dal mondo sussurrate alle loro orecchie…

    PER INFO:

    Valentina Di Odoardo – v.diodoardo@cies.it – 0677264661

    ARCHIVIO

    SPETTACOLI E PERFORMANCE TEATRALI

    TEATRO FORUM

    Il Teatro Forum è un metodo del Teatro dell’Oppresso in cui si mette in scena una situazione oppressiva e il pubblico viene invitato a intervenire e a trovare delle soluzioni, sostituendosi agli attori. Si scopre così quali sono le conseguenze di ogni nuova proposta. Dopo ogni intervento, il facilitatore (o jolly) pone delle domande al pubblico per stimolare la partecipazione e la ricerca di altre possibili soluzioni.

    Loading...